Premio “Alumni Borromeo” 2024

Il Premio Alumni Borromeo 2024 è stato conferito a

PROF. MICAEL ANTONIO (MICHELE) SALVATI

Motivazione

Professore emerito di economia politica nell’Università statale di Milano, Michele Salvati si è laureato in Giurisprudenza nell’Università di Pavia (1960) – dunque come alunno del Collegio sotto il rettorato del grande Angelini – e in Economia a Cambridge (1965) e ha insegnato in diverse università italiane ed estere. È autore di numerosi libri e saggi in vari campi di ricerca economica e politologica. Deputato nella XIII legislatura, socio nazionale dell’Accademia dei Lincei, collabora al Corriere della Sera, al Foglio ed è stato direttore della rivista Il Mulino (2012-2017), per la quale ha scritto molti saggi di economia e politica.

Conferire il Premio Alumni Borromeo a Michele Salvati significa riconoscere non solo l’eccezionalità dei suoi contributi intellettuali e accademici, ma anche il suo strenuo impegno civile: l’essere stato ponte tra mondi diversi – facendo dialogare le scienze economiche con la prassi politica – e lucido mentore del rinnovamento democratico, in particolare nella costante ricerca di una vera sintesi fra liberalismo e istanze solidaristiche, mercato e riduzione delle diseguaglianze, produttività e umanizzazione del lavoro.

Questo premio, dunque, celebra non solo un eminente economista, ma un autentico uomo di cultura, guida sapiente e illuminata dell’etica della responsabilità e della responsabilità sociale, ancora di più in un’epoca caratterizzata da molteplici complessità e incertezze.

Pavia, 5 maggio 2024


Il premio, istituito per la prima volta nel 2021, in occasione del 460° anniversario della fondazione dell’Almo Collegio Borromeo, sarà conferito annualmente a un Borromaico che si sia distinto per meriti scientifici, professionali, culturali o sociali.

Precedenti vincitori:

  • Angelo Stella (2021)
  • Filippo Maria Ferro (2002)
  • Giorgio Giacomo Mellerio (2023)

L’Almo Collegio Borromeo, fondato da San Carlo Borromeo nel 1561 e patrocinato dal principe Borromeo-Arese, è il più antico collegio universitario di merito riconosciuto dal Ministero dell’Università e Ricerca.